Pochi giorni per visitare Tokyo? Ecco cosa non perdere assolutamente! (1^ parte)

Tokyo è una megalopoli, lo sappiamo, quindi prima di cominciare con la lista di ciò che reputo più importante visitare, mi sembra corretto segnalare, dopo esserci stati, che se vi apprestate a prenotare un viaggio in Giappone, dovrete avere a disposizione almeno due settimane. Un periodo inferiore vi permetterà di "piantare la bandierina", ma difficilmente riuscirete a godere a pieno di questo magico Paese.

La prima cosa da dire, per farvi entrare nell'ottica di cosa voglia dire spostarsi in metropoli come Tokyo, riguarda le tempistiche di viaggio da un quartiere all'altro. I treni in servizio per le diverse società di trasporto pubblico e privato, sono veramente efficienti e soprattutto, come ci si aspetta dai giapponesi, sono estremamente puntuali. L'unica pecca, se così la vogliamo chiamare, è l'enorme distanza che spesso si deve percorrere per raggiungere un luogo piuttosto che un altro, che con i vari cambi di convoglio ed attesa dei mezzi, rischia di portare via davvero molto tempo sulla tabella di marcia.
L'importante è organizzare la giornata fin dal mattino, cercando di associare luoghi da vedere in zone vicine tra loro in modo da non perdere eccessivo tempo per raggiungerle. Inoltre creare un percorso con Google Maps è molto utile, perché potrà indicarvi il tempo approssimativo di percorrenza ed anche il percorso più veloce per raggiungere il luogo che vi interessa. In questo modo sarete già preparati per stabilire quante ore potrete avere a disposizione per visitare un luogo, per la sosta pranzo o cena etc.

Fatta questa breve, ma doverosa introduzione, posso affermare che, nonostante i nostri figli, al momento del viaggio, fossero ancora piuttosto piccoli, si sono meritati la palma di grandi camminatori e mai ci hanno fatto perdere tempo prezioso; tuttavia, nonostante avessimo avuto circa 18 giorni a disposizione, da dedicare esclusivamente alla visita della capitale giapponese, alcune cose non siamo riusciti a vederle. Quindi, come dicevo, soprattutto se viaggiate con i vostri pargoli e non volete vederli lamentarsi per le lunghe percorrenze in metro e i vari chilometri macinati a piedi al giorno, sconsiglio di fermarvi meno di due settimane in questa meravigliosa città e godervi con calma luoghi stupendi!
Vi farò quindi un breve riassunto sui quartieri che abbiamo avuto l'opportunità di conoscere, così in base ai vostri gusti ed interessi personali, sarete pronti per creare il vostro itinerario ed organizzare il vostro viaggio...



Alloggiare a Tokyo può risultare comodo in qualsiasi zona, vista la grande efficienza dei trasporti, ma la soluzione migliore è senz'altro scegliere un hotel o appartamento, vicino ad una fermata della linea JR Yamanote. E perché mai, vi chiederete? Semplice, questa linea metro crea come un cerchio intorno al centro della città e tocca la maggior parte dei luoghi da visitare, risolvendo in parte il problema "spostamenti".


Shinjuku


Shinjuku è senza ombra di dubbio il quartiere più famoso e vivace di Tokyo. Qui troverete di tutto, è il quartiere che "non dorme mai", vivo 24 ore su 24. Da vedere sia di giorno che di notte, dove le mille luci delle insegne, vi porteranno in un altro mondo! Purtroppo è anche una delle zone più turistiche, ma c'è talmente tanta gente, che posso dire di non aver incontrato molti viaggiatori "sconvenienti". Di giorno esiste la possibilità di visitare il grandissimo parco Gyoen, pochi euro richiesti all'ingresso ed un oasi di pace all'interno, dove anche i locali amano passeggiare. e anche se non ce l'abbiamo fatta ad entrare (sempre questione di tempo) lo abbiamo costeggiato da fuori per un bel pezzo. Bellissima la Godzilla Street, dove i negozi vendono solo gadget dell'omonimo dinosauro, con il suo magnifico e mastodontico testone che sbuca sopra il terrazzo di un hotel a fianco di un cinema (se siete fortunati, in alcuni orari lo potrete veder sbuffare dal naso ed emettere suoni mostruosi).




La zona del Golden Gai, stupenda sia di giorno che di notte, nella quale potrete perdervi in piccole viuzze tra mille locali dove mangiare o bere qualcosa al volo, in compagnia di frotte di uomini d'affari in pantaloni neri, camicia bianca e valigetta, disposti in file ordinate, in attesa di consumare una zuppa a qualsiasi ora.


Il Palazzo del Governo Metropolitano di Tokyo, formato da due torri altissime, offre sia di giorno che di sera (fino alle 23.00), la possibilità di salire gratuitamente al quarantacinquesimo piano e godere di una bellissima vista sulla città e sui grattacieli di Shinjuku. Qui potrete inoltre acquistare souvenir, oppure mangiare qualcosa nel ristorante accessibile sullo stesso piano.
Per quel che riguarda la vita notturna, non crediate di trovare nel quartiere a luci rosse qualcosa di troppo scabroso da non poter portare i vostri figli... Non è così, la zona è molto sobria e per nulla equivoca e potrete passeggiare con i vostri bimbi per le vie di Kabukicho senza alcun timore, anzi è assolutamente da non perdere perché è bellissima.



Harajuku


In questo quartiere, a due fermate da Shinjuku, preparatevi a trascorrervi almeno una giornata intera. E' uno dei miei posti preferiti, ci siamo stati di sera, ma i negozi sulla Takeshita Dori stavano chiudendo, e dopo aver cenato abbiamo passeggiato un po' per Omotesando, scegliendo di ritornale di giorno, quando con tutti i negozi aperti, è tutta un altra cosa!

Appena usciti dalla fermata metro della JR Yamanote, è sufficiente attraversare la strada per trovare, sulla sinistra, il bellissimo ingresso alla via pedonale Takeshita Dori e sulla destra Omotesando. La moda giovanile e cosplay la si può incontare in questa via, lunga circa 400 metri, nella quale ci sono negozietti davvero particolari e locali economici dove mangiare.

All'inizio della via, sulla sinistra, si trova un negozio che offre la possibilità di affittare kimono o yukata per immortalarsi o passeggiare in abiti locali. Dalle 11.00 alle 18.00 la via è completamente pedonale, e si può comprare bene e a prezzi bassi. Oltre alle vie dello shopping, proseguendo verso destra rispetto all'uscita della fermata metro, troverete il bellissimo ingresso del Meiji jingu, un parco verdissimo, con un gran tempio shintoista.

Entrate passando sotto le porte di legno imponenti che ne delimitano l'ingresso e percorrete una strada di ghiaia tra migliaia  di alberi di specie diverse. Osservate le botti di sakè dipinte a mano donate dai fedeli e proseguite verso il silenzioso tempio, circondati da corvi neri grandi quanto bambini!

E' un oasi di pace dove i locali amano passeggiare e pregare; il parco è enorme, tenete conto dell'orario di apertura, che va dalle 05.00 del mattino fino alle 18.00, e regolatevi in base ad esso. Se avete ancora tempo, potete proseguire verso Shinjuku a piedi passando per il parco Yoyogi, un altra zona verde immensa che purtroppo non abbiamo fatto in tempo a visitare.



Shibuya 




Spostiamoci con la JR Yamanote da Shinjuku per tre fermate e raggiungiamo Shibuya, dove una grande moltitudine di negozi, ristoranti, e molto altro.
La cosa più caratteristica, la potete scorgere dall'immagine in alto, scattata dall'interno dei corridoi chilometrici della stazione metro. Si, lo avete proprio riconosciuto! Il più famoso incrocio con attraversamento pedonale multidirezionale del mondo! Non vi resta che avvicinarvi ed attraversare! Ma in tutti i sensi mi raccomando!



Centinaia di persone si spostano su queste famose strisce pedonali ad ogni scatto di semaforo e diventa difficile prenderne una foto, senza il rischio di venire travolti. Inoltre, proprio a fianco di questo movimentato incrocio, potrete fermarvi per una veloce foto ricordo con la statua del cane Hachiko. Se vi piace lo shopping è il posto che fa per voi: ogni marchio alla moda tra i giovani si trova qui, perciò tenetevi un paio d'ore libere. Se invece non siete interessati agli acquisti e avete poco tempo, potete fare come noi, che ci abbiamo dedicato una serata, con cena sul posto, ed una bella passeggiata.




Qui si conclude la prima parte del racconto dedicato ai quartieri di Tokyo; vi do appuntamento al prossimo post dedicato alla principale città nipponica, nel quale andremo a visitare insieme altri stupendi luoghi ed altre meravigliose attrazioni.
Nel frattempo potete dare un'occhiata al video sul nostro canale Youtube "Viaggio di nozze a Tokyo".






Commenti

Post più popolari